Vaccini ai militari: le conclusioni della Commissione d’inchiesta sull’uranio
12 marzo 2018
Speciale elargizione: riconosciuto tale diritto ad un ex militare dell’Esercito Italiano ferito in un attentato in Afghanistan
17 marzo 2018
Mostra tutti

Violazione dei diritti di proprietà intellettuale (IP)

I diritti IP (Proprietà Intellettuale –  Intellectual Property) vengono violati quando un prodotto, una creazione o un’invenzione protetti da leggi IP vengono sfruttati, copiati o utilizzati in altro modo senza il permesso o il consenso della persona che detiene tali diritti o il loro rappresentante.

Può andare dall’uso della tecnologia protetta da brevetto alla vendita di farmaci / software contraffatti, alla copia di un film e alla sua messa a disposizione online per la vendita di articoli contraffatti, compresi abbigliamento, trucco e DVD. Tutti questi atti costituiranno un’infrazione civile. Tuttavia, nel caso di marchi, disegni e copyright, l’atto può anche costituire un reato se è condotto nel corso di un’attività commerciale.

Alcuni dei reati IP maggiormente diffusi sono:

  1. violazione del copyright: viene solitamente violato quando qualcuno esegue uno degli atti soggetti al diritto d’autore senza il permesso del titolare dei diritti, sia per quanto riguarda la parte intera o sostanziale del lavoro;
  2. violazione di brevetto: violare un brevetto significa fabbricare, utilizzare, vendere o importare un prodotto o un processo brevettato senza il permesso del proprietario del brevetto. Il proprietario di un brevetto può intraprendere azioni legali contro di te e richiedere il risarcimento danni se si viola il loro brevetto;
  3. infrazione del Design: registrando un disegno, il titolare ottiene il diritto esclusivo per 25 anni per creare, offrire, immettere sul mercato, importare o esportare il progetto. Questi diritti sono violati da una terza parte che fa uno dei precedenti con il design, per un guadagno commerciale;
  4. violazione del marchio: se si utilizza un marchio identico o simile per prodotti e servizi identici o simili a un marchio registrato, è possibile che si stia violando il marchio registrato se il proprio uso crea un rischio di confusione da parte del pubblico. Ciò include il caso in cui, a causa delle somiglianze tra i marchi, il pubblico è portato all’erronea convinzione che i marchi, anche se diversi, identificano i prodotti o i servizi di uno stesso operatore.

Il breve video spiega l’importanza dell’applicazione dei diritti di proprietà intellettuale per le imprese e i consumatori. Il video è stato prodotto dall’Ufficio di Proprietà Intellettuale (IPO) del Governo Britannico (fonte: GOV.UK – Contains public sector information licensed under the Open Government Licence v3.0).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>